Intervista a Andrea Sempi, Co-Founder | Chief Marketing Officer di Emotiva

Cosa significa per voi partecipare al Marketing Research Forum Live 2021?

MRF21 è un appuntamento di assoluto interesse per Emotiva, dopo tutto è il più importante palco nell’ambito delle ricerche in Italia. Pur non essendo Emotiva un istituto di ricerca, riteniamo la nostra presenza molto mirata perché sviluppiamo una tecnologia utile sia al mondo delle ricerche che quello delle aziende. L’anno scorso è stato il primo anno di partecipazione ed è stato davvero stimolante.

Il MRF21 è stato denominato Il Forum della Conoscenza: nell’ambito dei Servizi di Ricerca e Consulenza che peso ha questo concetto per la vostra azienda?

È un concetto importante e trasversale che ben si adatta ad Emotiva. Attraverso l’intelligenza artificiale aiutiamo le aziende a conoscere meglio i comportamenti dei consumatori o del pubblico. In senso più allargato la tecnologia diventa abilitatrice di conoscenza permettendo l’acquisizione di nuove tipologie di dati.

Quali saranno le novità, oppure il prodotto o il servizio, che presenterete al Forum tramite lo stand digitale?  

Emotiva evolve rapidamente, esattamente come si muove il mercato. Quest’anno abbiamo focalizzato la nostra ricerca e sviluppo sul miglioramento e l’implementazione di algoritmi per la misurazione dell’attenzione, per cui presenteremo un’evoluzione della nostra piattaforma EmPower con anche l’aggiunta di altre novità.

Quali saranno i topic del vostro workshop e il messaggio che desiderate lanciare alla platea?

Il workshop verterà sull’importanza delle metriche oggi, in un mondo in continua evoluzione e soprattutto sempre più distratto. Il tema della misurazione dell’attenzione è estremamente importante per le aziende, le persone sono sempre meno attente a ciò che vedono a causa di una eccessiva ricchezza informativa. È quindi opportuno integrare le tradizionali metriche con dati qualitativi nuovi in grado di comprendere più a fondo il pubblico e i consumatori.